400 milioni di stelle in una galassia nana super-densa

400 milioni di stelle in una galassia nana super-densaMessier 60, nota anche come NGC 4649, è una gigantesca galassia ellittica, la terza più luminosa dell’ammasso della Vergine. Situata a circa 54 milioni di anni luce dalla Terra, ha un diametro di almeno 120 mila anni luce e una massa intorno ai mille miliardi di Soli. Le fanno corona qualcosa come cinquemila ammassi globulari, a fronte dei 150 o poco più che orbitano la Via Lattea.
A una distanza apparente, relativa al nostro punto di vista, di soli 25 mila anni luce dal centro di questa galassia, si trova un oggetto dalle caratteristiche davvero insolite. Battezzato M60-UCD1, l’oggetto è stato scoperto da un gruppo di ricercatori. La sigla indica che si tratta della prima galassia nana ultracompatta (UCD = \”ultra-compact dwarf\”) satellite di Messier 60.

Continua la lettura su Memoria dello spazio:
400 milioni di stelle in una galassia nana super-densa

Michele Diodati

Categoria: Astronomia » permalink, shortlink
Keywords: , , , , .

Informazioni sull'autore: Gian Luigi Somma

Gian Luigi è un ingegnere aerospaziale e astronautico. Nella sua carriera ha lavorato in progetti con l'agenzia spaziale europea (ESA), l'agenzia spaziale tedesca (DLR) e con l'Università di Southampton, dove attualmente svolge ricerca nel campo dei detriti spaziali. Nel 2003 si è unito al GAK del quale ne ha raccolto l'eredità, trasformandolo in un portale di astronomia e astronautica e promuovendo queste scienze tramite star party, corsi e conferenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.