Arriva la cometa C/2012 S1 ISON!

La cometa ISON ripresa da Damian Peach la mattina del 24 Settembre

La cometa ISON ripresa da Damian Peach la mattina del 24 Settembre

Riportiamo un interessante articolo tratto dalla newsletter Auriga e riguardante la cometa C/2012 S1, meglio nota come ISON o Nevski–Novichonok:
“La cometa Ison continua la sua inarrestabile marcia di avvicinamento alla Terra; la sua magnitudine si attesta attualmente tra la 10e e la 11a ed è già possibile scorgerla con un buon binocolo o un piccolo telescopio nella costellazione del Leone, molto vicino a Marte, pochi istanti prima dell’alba. Il 1 Ottobre infatti la cometa ha raggiunto la sua massima vicinanza al Pianeta Rosso ed ora avanza a grandi passi verso il nostro pianeta.

Purtroppo gli astronomi non sono ancora in grado di confermare se la cometa raggiungerà la luminosità tanto attesa o se continuerà a crescere ancora di qualche magnitudine per poi spegnersi del tutto.

La posizione della cometa ISON. Foto di Damian Peach

La posizione della cometa ISON. Foto di Damian Peach

Il famoso studioso di comete, John Bortle, ha recentemente ipotizzato che la cometa ISON potrebbe non raggiungere la visibilità ad occhio nudo a meno ché il suo nucleo non si disgreghi durante il passaggio al perielio, previsto per il 28 Novembre. Se infatti il nucleo si disgregasse la cometa ISON potrebbe diventare uno spettacolo mozzafiato rimanendo visibile per tutto il mese di Dicembre. Un illustre precedente, la cometa Lovejoy del 2011, subì la stessa sorte. Condannata a rimanere una cometa anonima di magnitudine 13, la cometa Lovejoy entrò in outburst – termine inglese che indica un immediato aumento di attività del nucleo cometario – tre settimane prima del passaggio al perielio raggiungendo la magnitudine –4, come il pianeta Venere, e rimanendo visibile con una magnitudine –1 per molti giorni con una coda che si estendeva per oltre 30°!! Insomma, non ci rimane che incrociare le dita.”

Per maggiori informazioni:

Categoria: News astronomiche » permalink, shortlink
Keywords: , , , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *