Buona Pasqua a tutti !

Il Gak vi augura buona Pasqua e buone festività.
Per l’occasione ecco una foto-cartolina d’auguri astronomici, ispirata alla nebulosa del granchio M1:

Il Gak vi augura una buona pasqua !Ma passiamo all’aspetto astronomico della Pasqua:

Come si calcola la data della Pasqua?

La festa di Pasqua viene celebrata la Domenica che segue il 14° giorno della luna, che corrisponde al 21 marzo o ai giorni immediatamente successivi. Se il 14° giorno cade di domenica, la Pasqua si celebra la domenica successiva.

Una volta chiarito che il 14° giorno della luna corrisponde alla luna piena, se questo cade il 21 marzo ed è sabato, la Pasqua si celebra il 22 marzo (se il 21 fosse domenica, si dovrebbe aspettare per altri 7 giorni.); se la luna raggiunge il 14° giorno il 20 marzo, abbiamo “mancato” l’equinozio di primavera di un giorno e dobbiamo aspettare la lunazione successiva, quindi il 18 aprile; se questo giorno è domenica, la Pasqua si celebra 7 giorni dopo, quindi il 25 aprile. La data della Pasqua oscilla tra il 22 marzo e il 25 aprile

Le due date limite sono molto rare: ad esempio, tra il 1582 e il 5082 Pasqua è caduta il 22 marzo solo 16 volte!

Se sei ancora interessato, puoi continuare a leggere della Pasqua nel nostro articolo Astronomia e Calendari

Questa voce è stata pubblicata in News astronomiche. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *