Asteroide DA2013CL2 “cotoletta”: in arrivo l’ennesima bufala

Asteroide DA2013CL2 "cotoletta": in arrivo l'ennesima bufala Attenzione, avvistato l’ennesimo FALSO asteroide in rotta di collisione con la Terra.
Secondo alcuni blog e forum americani il 25 Marzo si schianterà in Messico un asteroide delle dimensioni di 300 metri causando, a seconda dei siti, crateri giganteschi, milioni di morti, tsunami o estinzioni di massa.

Non avendo mai sentito nulla a riguardo, non avendo trovato nulla su siti ufficiali, o su qualsiasi sito di amatori astrofili, e non avendo trovato nessuna informazione scientifica sui siti che intimano all’impatto evidente, se ne deduce facilmente che sia una bufala. Lo stesso nome del fantomatico astronomo scopritore, il Professor Herbert Raymond Brown non sembra condurre a nessuna persona realmente esistente (l’unica somiglianza è con un avvocato della corte suprema nato nel 1931 negli USA).

Asteroide DA2013CL2 "schnitzel" in arrivo l'ennesima "cotoletta" alla bufala Ma la parte più appetitosa deve ancora arrivare: il nome stesso dell’asteroide non è conforme alla tradizionale denominazione, ma la cosa che attira di più l’attenzione è il nome completo del presunto asteroide: DA2013cl2 Schnitzel, ovvero “cotoletta” in tedesco…  credo che questo dica tutto.

Chissà che questa cotoletta spaziale non stia bene con una bella (mozzarella di) bufala nostrana. Certo non sarà un piatto molto leggero, ma in Germania (almeno nel Sud) è un piatto tipico la cotoletta con pomodoro e mozzarella. Che altro dire? Buon appetito !

Potrebbero intessarti anche:

Questa voce è stata pubblicata in News astronomiche. Contrassegna il permalink.

Informazioni sull'autore: Gian Luigi Somma

Gian Luigi è un ingegnere aerospaziale e astronautico. Nella sua carriera ha lavorato in progetti con l'agenzia spaziale europea (ESA), l'agenzia spaziale tedesca (DLR) e con l'Università di Southampton, dove attualmente svolge ricerca nel campo dei detriti spaziali. Nel 2003 si è unito al GAK del quale ne ha raccolto l'eredità, trasformandolo in un portale di astronomia e astronautica e promuovendo queste scienze tramite star party, corsi e conferenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.