L’autoritratto di Curiosity

L'autoritratto di CuriosityIl 31 ottobre 2012, Sol 84 dall’arrivo su Marte, il rover Curiosity ha scattato 55 immagini ad alta risoluzione di se stesso, usando lo strumento MAHLI (Mars Hand Lens Imager).

I singoli scatti sono stati poi assemblati dai tecnici della NASA, in modo da formare un completo autoritratto del rover, riprodotto nella prima delle immagini a corredo di questo post.

Lo scopo principale dell’operazione era controllare lo stato di salute del rover, verificando la presenza di accumuli di polvere sulle superfici e di eventuali danni alle ruote.

Qui a destra e’ visibile l’immagine finale di Curiosity, ottenuta assemblando le 55 immagini scattate dallo strumento MAHLI.

Continua la lettura su Memoria dello Spazio:

L’autoritratto di Curiosity

Michele Diodati

Categoria: Missioni spaziali » permalink, shortlink
Keywords: , , , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *