Conferenza “Soft Matter: la materia di cui sono fatti i sogni” a Roma il 6 Giugno

ConferenzaSegnaliamo la prossima conferenza del ciclo La Fisica Incontra la Città, dal titolo: “Soft Matter: la materia di cui sono fatti i sogni“.
La conferenza si terrà il 6 Giugno alle ore 20:30, presso l’Aula Magna del Rettorato di Roma Tre, in via Ostiense 159, Roma.

 

Soft Matter: la materia di cui sono fatti i sogni

Prof. Roberto Piazza – Politecnico di Milano

Abstract

Latte e polveri sottili, gelati e schiume da barba, riso e sabbia, pannolini e gelatine, pneumatici e ricotta, petrolio e creme solari, cellule e bolle di sapone… che cosa potranno mai aver in comune oggetti così disparati? In realtà, molto più di quanto appaia. Nell’aria che respiriamo come nel cibo di cui ci nutriamo, nei vestiti che indossiamo come nel sapone con cui ci laviamo, nei colori di Tiziano come nei lettori di libri elettronici sono intimamente celati piccoli folletti creativi, invisibili ai nostri occhi, ma grandi in quanto ad ingegnosità. Questo incontro si ripropone di guidarci attraverso la Locandina del ciclo di conferenze "La fisica incontra la città"magica Terra di Mezzo dei cosiddetti materiali “soffici” che, oltre ad essere onnipresenti nella nostra vita quotidiana, stanno spesso al cuore di tecnologie innovative. Un breve viaggio attraverso nebbie padane e tavolozze d’artista, alberi che piangono ed elastici per caso, bolle di sapone e farmaci intelligenti, pomate e petrolio, sabbie mobili ed ingorghi del traffico, architetti molecolari e fabbriche di sogni. Dove incontreremo ciechi che ci insegnano a vedere e casalinghe ingegnose, Reed Richards e Indiana Jones, Keplero e un diligente ortolano, chiudendo con un grande regista, un fedele scenografo e venti piccoli indiani esperti in origami.

Curriculum

Roberto Piazza, milanese di mezza età, si è laureato in Fisica nella sua città natale, ha ottenuto un Dottorato di Ricerca dall’Università di Pavia ed ha quindi svolto un periodo di ricerca negli Stati Uniti. Attualmente è ordinario di Fisica della Materia al Politecnico di Milano, dove è docente di fisica statistica. Di lui si dice che sia un discreto fisico sperimentale, autore di numerosi articoli scientifici, editore di prestigiose riviste internazionali e collaboratore dell’Agenzia Spaziale Europea. Preferisce però definirsi, più semplicemente, un ricercatore curioso.

Categoria: Conferenze e corsi » permalink, shortlink
Keywords: , , , , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *