Seminario “Le visioni del mondo di Giordano Bruno e di Galileo Galilei: contrasti e confluenze”

Conferenza

Gentilmente riceviamo e pubblichiamo:

Martedì 15 maggio 2012, ore 16:00

Facoltà di Lettere e Filosofia, Via Ostiense 234
Aula 26 – II piano

Su invito dei Dipartimenti di Fisica e di Filosofia, il Prof. Annibale Fantoli del Dipartimento di Filosofia, Victoria University (Canada), terrà il seminario:

Le visioni del mondo di Giordano Bruno e di Galileo Galilei: contrasti e confluenze

ABSTRACT

Il pensiero di Giordano Bruno è certamente assai diverso da quello di Galileo Galilei. Quello del primo è profondamente influenzato da due pensatori rinascimentali, Ficino e Cusano, con interessi che vanno dalla filosofia (inclusa l’etica e la critica delle religioni “rivelate”) all’arte della memoria e alla magia naturale. Quello del secondo, per quanto pieno d’interessi anche letterari e artistici, è rigorosamente centrato nel campo di quella “filosofia naturale” che diventa già con lui ciò che oggi noi conosciamo come “scienza”. Una scienza che ha alla sua base la matematica, che invece Bruno non considera essenziale per leggere il “liron della natura”. Ciononostante, il loro pensiero mostra anche importanti sintonie. La prima è nella comune convinzione della piena razionalità del reale e nella capacità della ragione umana di tendere verso una sempre più piena comprensione di essa. La seconda confluenza di pensiero è nella comune critica della “filosofia naturale” aristotelica, come prerequisito essenziale per l’accettazione della visione del mondo copernicana, da ambedue considerata come unica vera.
Bruno la allarga nella visione di un universo infinito, in cui innumerevoli mondi sono popolati da esseri anche intelligenti.
Pur nell’estrema prudenza con cui Galileo affronta il problema di questa ulteriore, audacissima estensione della visione di Copernico, esistono anche qui ulteriori indizi di sintonia che è interessante considerare.

Per informazioni: [email protected]

Categoria: Conferenze e corsi » permalink, shortlink
Keywords: , , , , , , .

Informazioni sull'autore: Gian Luigi Somma

Gian Luigi è un ingegnere aerospaziale e astronautico. Nella sua carriera ha lavorato in progetti con l'agenzia spaziale europea (ESA), l'agenzia spaziale tedesca (DLR) e con l'Università di Southampton, dove attualmente svolge ricerca nel campo dei detriti spaziali. Nel 2003 si è unito al GAK del quale ne ha raccolto l'eredità, trasformandolo in un portale di astronomia e astronautica e promuovendo queste scienze tramite star party, corsi e conferenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.