Tempeste di stelle cadenti, un libro di Gabriele Vannin

Tempeste di stelle cadenti, un libro di Gabriele Vanin

Il libro “Tempeste di stelle cadenti“, di Gabriele Vannin, parla di un interessante fenomeno, poco conosciuto dal grande pubblico: le piogge di stelle cadenti.

Normalmente infatti si parla solo delle stelle cadenti di Agosto, le Perseidi, mentre esistono numerosi altri sciami meteoritici che si presentano lungo tutto il corso dell’anno. Questi sciami sono composti da innumerevoli frammenti di comete lasciati lungo la loro orbita in precedenti passaggi intorno alla nostra stella. Quando la Terra nel suo moto di rivoluzione intorno al Sole incontra questi frammenti, li fa evaporare a causa dell’attrito con l’atmosfera producendo le cosiddette stelle cadenti. Ma solo quando la zona di detriti è molto densa si possono verificare vere e proprie piogge di stelle.

Questo libro ci parla proprio di queste piogge di stelle, insegnandoci come, dove e quando  osservare i principali sciami meteorici, fornendo in appendice anche un’utile tabella con le previsioni per le prossime tempeste, fino al 2047!

Per i meno esperti i primi capitoli saranno utilissimi. L’autore Gabriele Vannin pone infatti all’inizio del libro tre capitoli che introducono al lettore la storia e i concetti fisici di base legati agli sciami meteorici.

Successivamente vengono trattati separatamente tutti gli sciami: Leonidi, Perseidi, Geminidi, Draconidi, Quadrantidi e gli sciami minori. In ogni capitolo è presente la storia delle osservazioni e le previsioni per i futuri outburst, oltre la descrizione dell’origine dello sciame (e del corpo progenitore). Molto utili, soprattutto ai novelli astrofili, le mappe del cielo a colori con le descrizioni per ritrovare il radiante dello sciame (il punto d’origine virtuale da cui partono tutte le traccie prodotte dalle stelle cadenti). Più noiose per i neofiti, ma al contrario utili per i cacciatori di stelle cadenti professionisti, sono i numerosi elenchi di previsioni degli outburst e i report storici sulle passate osservazioni, con nominativi degli astrofili e numerose date e orari dei massimi e degli andamenti del ZHR.

Sparsi nel libro si trovano inoltre numerosi riquadri di approfondimento, ben curati e molto utili per avere una visione più ampia sugli argomenti trattati. Infine l’ultimo capitolo contiene dei consigli sulla fotografia e sull’osservazione visuale delle stelle cadenti.

Il libro è ben curato e leggibile velocemente anche da chi è alle prime armi con l’astronomia. Le illustrazioni e soprattutto le fotografie a colori sono molto belle ma si ripercuotono negativamente sul prezzo finale, un po’ elevato per sole 80 pagine di contenuti.

Tempeste di stelle cadenti, di Gabriele Vannin è pubblicato da Edizioni Rethicus, maggio 2011; pp. 80. Costo 12 €. Per maggiori informazioni e per comprare il libro potete visitare il sito dell’editore:  www.rheticus.it/ e quello dell’autore: www.gabrielevanin.it

 

Categoria: La biblioteca del gak » permalink, shortlink
Keywords: , , , , , , .

Una risposta a Tempeste di stelle cadenti, un libro di Gabriele Vannin

  1. Pingback: Nuova sezione dedicata ai libri astronomici ! | GAK.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *